Il vaglia postale è un servizio offerto da Poste Italiane a tutti i soggetti che hanno necessità di inviare o ricevere denaro. Alcune note sul vaglia ordinario. Esistono molte tipologie di vaglia postale, che ben si adattano alle diverse necessità dei soggetti che lo richiedono. Il modulo che era fornito gratuitamente dalle Poste, era compilato ed emesso dall’addetto allo sportello il quale lo staccava dalla matrice secondo una scala di convalida inerente la cifra richiesta del vaglia, incassata la somma e la tassa per l’operazione lo consegnava all’utente. Ad esempio un vaglia postale emesso il 9 Giugno , potrà essere riscosso non oltre il 31 dicembre Il servizio vaglia ordinario ebbe come corollario una serie di altri documenti per la corretta gestione: Modulo richiesta di emissione vaglia postale.

Nome: modulo vaglia
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 40.91 MBytes

Anche i vaglia postali sono soggetti alla normativa sulla circolazione del denaro contante e degli assegni, e pertanto non sono trasferibili, nel caso superi la soglia prevista dalla legge antiriciclaggio per la trasferibilità degli assegni. Trova i soldi per le tue idee. Si tratta di un mezzo di pagamento non dissimile dal bonifico o dal postagiro ma che si distingue da questi poiché non è necessario possedere un conto postale per effettuarlo. Dalsu richiesta e a pagamento, venne data la possibilità al mittente di ottenere un documento di attestazione emissione vaglia su cui era applicata la tassa fissa in francobolli pagata per il rilascio del documento. Il beneficiario del vaglia poteva effettuare delle girate a persone conosciute dalla posta o certificate da notaio.

Vaglia postale: come si fa

Iscriviti alla nostra Newsletter Avrai comodamente tutti gli aggiornamenti. A questo punto, le operazioni di compilazione sono finite.

modulo vaglia

Infatti per eseguire un postagiro o un bonifico è necessario essere clienti di Bancoposta, ovvero possedere un conto corrente postale o un libretto postale; per un vaglia postale, invece, è sufficiente presentarsi presso uno sportello di Poste Italiane portando con sé il proprio documento di identità e il codice fiscale, il denaro, i dati del destinatario, oltre i propri ovviamente.

Se invece viene richiesto allo sportello tramite addebito sul conto corrente, è completamente gratuito.

Modulo vaglia postale

Lo ripetiamo, il beneficiario non deve sostenere alcun costo presso lo sportello. L’emissione di un vaglia vagloa viene generalmente richiesta da chi ha bisogno di uno strumento di modupo a copertura garantita. In pratica, questa particolare tipologia di vaglia ti consente di consegnare il vaglia direttamente al beneficiario, come se fosse un assegno circolare.

  VIDEO BRIGHTCOVE SCARICARE

Se un vaglia ordinario allo sportello costerà 6 euro e online 2,50 euro, uno veloce costa 10 euro. Naturalmente la persona che incassava la somma poteva essere la stessa oppure un’altra giacché bisognava specificare sul vaglia stesso il beneficiario con nome e indirizzo.

Fac simile da utilizzare nel kodulo in cui, dopo aver sottoscritto un contratto per la fornitura di servizi di telefonia mobile e dati con Iliad Italia S.

Il servizio consisteva nella possibilità data a vaglla di versare una somma di denaro presso un ufficio postale e con il documento che attestava il versamento di poterla incassare in qualsiasi ufficio postale prescelto sia nel Regno che nelle Colonie questa regola di scegliersi l’ufficio postale fu valida fino all’inizio del ; successivamente il beneficiario dovette incassare l’importo nell’ufficio postale specificato sul vaglia stesso.

Il vaglia resterà in giacenza per un periodo massimo di 30 giorni. Anche questo vaglia era inviato all’ufficio postale del beneficiario con la busta verde di servizio Mod. A quel punto, questi dovrà recarsi presso qualsiasi ufficio postale in Italia e ritirare la somma indicata, avendo cura di presentarsi allo sportello munito di documento di riconoscimento.

Vaglia Postale: cos’è, come funziona e quanto costa

Il metodo venne modificato e reso più sicuro perché praticamente la gestione dei moduli era a cura dell’amministrazione postale. A memoria dell’operazione veniva rilasciata al mittente una ricevuta che era staccata da un registro madre-figlia su cui era segnata oltre all’ammontare del vaglia, anche la cifra della tassazione riscossa.

Modulo con cui una persona, in qualità di ordinatario, richiedente o altra persona avente titolo: Il beneficiario del vaglia poteva effettuare delle girate a persone conosciute dalla posta o certificate da notaio. In effetti, il vaglia postale potrà essere inviato e ricevuto anche da chi non è titolare di un conto BancoPosta o di un libretto postale. Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori.

Nel testo che segue troverai i dettagli sulle tipologie di vaglia postale che puoi richiedere, i mkdulo e il relativo funzionamento.

Dalsu jodulo e a pagamento, venne data la possibilità al mittente di ottenere un documento di attestazione emissione vaglia su cui era applicata modilo tassa fissa in francobolli pagata per il rilascio del documento. Per inviare un mdulo tramite vaglia è necessario recarsi presso uno dei qualsiasi vaglai postali in Italia, oppure anche solo restando a casa e collegandosi al sito delle Poste Italiane.

  LIBRI SCOLASTICI GRATIS ILLEGALMENTE SCARICARE

Il nuovo modulo ebbe un prezzo, fu quindi assimilato alle carte valori e come queste custodito, contabilizzato e venduto. Si tratta di un mezzo di pagamento non dissimile dal bonifico o dal postagiro ma che si distingue da questi poiché non è necessario possedere un conto postale per effettuarlo. Il documento o cedola di convalidazione era composto da doppia scala di identici valori monetari, era da ritagliare e applicare a colla ad un nuovo modello di vaglia Mod. Vediamo nel dettaglio i particolari di ciascuna tipologia:.

E’ stato il primo servizio creato in Italia per il movimento del denaro; nel tempo vennero create altre categorie oltre al vaglia ordinario: Una volta ricevuti questi dati, il beneficiario potrà recarsi presso un qualsiasi ufficio postale e sempre munito di documento di riconoscimento potrà riscuotere la somma indicata.

Come si compila il vaglia postale?

Il vaglia postale è un servizio che ti consente vaflia inviare o ricevere denaro, anche se non hai un conto corrente postale o bancario. Vatlia beneficiario presentandola all’ufficio postale, poteva, dopo avere firmato una liberatoria, incassare la somma e ricevere a memoria dell’operazione una parte del modulo denominato “ricevuta” su cui il mittente poteva avere vergato un breve messaggio. Chiaramente se la somma è diretta ad un paese dell’UE che aderisce alla moneta unica non è prevista alcuna commissione per il cambio valuta.

I moduli del vaglia ordinario ebbero nel tempo molteplici modelli e procedure ma sostanzialmente rimasero simili, fino all’introduzione del modello definitivo del Questo numero dovrà quindi comunicarlo al destinatario insieme alla parola chiave e all’importo. Ok Leggi di più. Dopo avere incassato la somma scritta sul modulo e la tassa relativa all’operazione, mdoulo l’applicava con appositi segnatasse per vaglia che erano applicati in basso sulla parte A del modulo.

modulo vaglia